L’esercizio fisico è una delle “armi” che ci permettono di conservare un buono stato di salute psico-fisica. Tuttavia a volte si rischia di esagerare, trasformando una passione in una vera e propria ossessione.
Dov’è dunque il confine tra una sana pratica sportiva e un’insana dedizione all’attività motoria?

In questa intervista alla dott.ssa Cristiana Conti (psicologa dello sport, psicoterapeuta, socio AIPS), rilasciata per la testata giornalista La Repubblica, si cerca di delineare i campanelli di allarme e soprattutto le strategie per evitare l’insorgere di una vera e propria dipendenza da sport.

Potete leggere l’articolo completo cliccando su questo link.